CELLOLE – L’istituto comprensivo ‘Serao-Fermi’ aderisce alla ‘Fiaccola della Pace’

CELLOLE – Si è tenuta preso l’aula di presidenza, la riunione preliminare con la neo Dirigente scolastica dell’ Istituto Comprensivo “Serao – Fermi” di Cellole, Dott.ssa Gabriella RUBINO, insieme alle docenti referenti del progetto della “Fiaccola della Pace”: Del Pezzo Vincenzina, Rocco Stella, De Santis Maria, e alla Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio, per mettere a punto i primi dettagli dello storico evento partito dal 2014 legato al centenario dello scoppio della prima guerra mondiale, che culmina
proprio nel 2018 con il centenario della fine del conflitto e che infine ha l’obiettivo di far conoscere l’Appello di Pace. Al citato progetto sono chiamate in primis le Scuole e gli Enti locali del territorio a lavorare sui percorsi di Pace. “L’educazione alla Pace in questi tempi in cui si assiste giorno per giorno all’ aumento della violenza, dell’intolleranza e a fatti di cronaca che mettono in pericolo la stabilità democratica e pacifica del nostro paese e delle nostre comunità, diventa necessaria, perché insegna
al rispetto verso il prossimo e all’applicazione dei valori fondanti della convivenza pacifica nonviolenta. Come Scuole, come dirigenti, docenti ed educatori, abbiamo il dovere di scendere in campo e di fare la nostra parte; siamo chiamati in primo piano per creare una barriera difensiva contro chi vorrebbe venire a devastare i sogni dei giovani, verso i quali abbiamo il dovere di consegnargli un futuro stabile. Per tale motivo abbiamo deciso di aderire alla “Fiaccola della Pace” proposta dal Movimento
Internazionale per la Pace della provincia, partendo proprio dai percorsi della memoria passata che ha segnato pagine orrende e per insegnare ai giovani gli alti valori della Pace, sanciti nella nostra Carta costituzionale e nella Carta dei Diritti Umani”. Ha riferito la Dirigente scolastica Rubino, molto attenta e sensibile a questi temi. Entusiaste le docenti che cominceranno a lavorare insieme ai giovani su questi percorsi. Anche a Cellole finalmente grazie alla “Fiaccola della Pace” verrà messo a dimora
l’ Albero della Pace, il Monumento vivo dei 100 anni della grande guerra dedicato alla memoria dei caduti della prima guerra mondiale e di quanti hanno dato la vita per la difesa della Pace e della Libertà. L’ Albero della Pace inoltre, come da cerimoniale della mobilitazione, è dedicato a tutte le “vittime innocenti delle guerre, stragi, attentati, terrorismo, criminalità e mafie dai 100 anni ad oggi. Ecco perché si è decisi all’unanime di far coincidere l’evento con l’anniversario della morte di don Peppe Diana, martire
della mafia, un grande Testimone della nostra terra che ha dato tanto per l’ affermazione dei valori della Pace.
“Sono contenta di ritornare in questa scuola – ha fatto sapere Agnese Ginocchio- dopo esserci stata alcuni anni or sono, proprio nell’ambito di una manifestazione sul tema della legalità, e di lavorare questa volta sui percorsi di Pace; come Movimento per la Pace, siamo davvero felici di siglare con voi il “Patto di Pace” e di consegnarvi il titolo di “Scuola di Pace del III Millennio”. E’ un grande segnale
di Speranza che ancora una volta perviene dall’esercito delle insegnanti, alla guida di Dirigenti attente come appunto la Dott.ssa Rubino, verso le quali dobbiamo esprimere la nostra profonda gratitudine per il lavoro educativo che esercitano giorno per giorno, ben consapevoli che di questi tempi diventa ulteriormente difficile perseguire. La vostra è una grande missione. Auguri a tutti e grazie!”. A presto
dunque con maggiori dettagli, e ovviamente, come prevede il cerimoniale, per la buona riuscita della manifestazione verrà coinvolta anche l’Amministrazione comunale, le istituzioni del territorio e le realtà associative.