CELLOLE – Ventennale del ‘Centre Professional Ballet’, tutto pronto per l’arrivo dell’étoile Bianchi e del coreografo Astolfi. L’INTERVISTA

CELLOLE (Matilde Crolla) – ‘Centre Professional Ballet’: quest’anno ricorre il ventennale di una delle scuole di danza più prestigiose del territorio. La scuola nasceva come la realizzazione di un sogno di una giovane studentessa che aveva come obiettivo la diffusione della cultura della danza, della cultura del teatro e del balletto in un territorio ancora digiuno. “Tante le ragazze che si sono formate nella nostra scuola e tanti i nomi più prestigiosi della danza che in questi anni ci hanno

coadiuvato nel migliore dei modi per preparare le nostre allieve, prevedendo dei percorsi formativi a 360 gradi che ci consentono di svolgere degli esami annuali in sede ed a conclusione del percorso accademico di diplomarsi. Nomi del panorama artistico come Grazia Galante, del Balletto del 21esimo Secolo di Losanna, Luigi Ferrone del Teatro San Carlo, Mario Marozzi étoile del Teatro dell’Opera di Roma, e tanti di quello televisivo”. Lo sostiene Imma Maisto, appassionata professionista e direttrice del ‘Centre Professional Ballet’ che da anni, accompagnata dalle sue collaboratrici e ballerine Rossella Della Corte e Giusy Alberti, porta

avanti con amore una struttura unica nella zona. E non a caso in occasione del ventennale del ‘Centre Professional Ballet’ Cellole avrà l’onore di ospitare l’étoile del Teatro dell’Opera di Roma, Rebecca Bianchi, ed il coreografo e ballerino Mauro Astolfi, professionista conosciuto a livello internazionale e docente di danza contemporanea del Teatro dell’Opera di Roma. L’INTERVISTA ESCLUSIVA