SESSA AURUNCA – Pro loco, nessuna spaccatura nel direttivo che gode di ottima salute. Ago spiega come sono andati i fatti

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Nessuna spaccatura, né divisione all’interno del direttivo Pro loco di Sessa Aurunca. Lo scambio di opinioni che si sono verificate all’interno di una conversazione privata whatsapp tra un socio ed un membro del direttivo sulla questione legata alla chiusura domenicale del teatro romano non ha assolutamente investito il direttivo dell’associazione. Ci tiene

a precisare il presidente della Pro loco, Rosario Ago, come sono andate effettivamente le cose. Il presidente del sodalizio sessano è rammaricato, insieme a tutto il direttivo, per la diffusione di notizie che nulla hanno a che vedere con la salute di cui gode il direttivo dell’associazione, ma che al contrario destabilizzano non poco l’opinione pubblica. In sostanza, un socio della Pro loco

ha posto una domanda sulle motivazioni della chiusura del teatro romano in occasione della visita di alcuni gruppi di turisti nella giornata di domenica. Da qui ne è nato uno scambio di opinioni. “La Pro loco di Sessa Aurunca- spiega Rosario Ago- è molto attiva sul territorio. Ma purtroppo la chiusura del teatro romano di domenica mattina non dipende da noi. Il teatro romano è di competenza della Sovrintendenza”. Solitamente quando ci sono gruppi con largo anticipo la Pro loco informa la Sovrintendenza che autorizza l’apertura, come accaduto anche con i gruppi di sabato scorso.