TEANO/CELLOLE/CANCELLO ED ARNONE – Aggredita a schiaffi e minacciata: sarà risarcita

TEANO/ CELLOLE/ CANCELLO ED ARNONE – Il Giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato D.P.C. sessantenne di Cancello e Arnone per i delitti di lesioni e minaccia nei confronti di C.K. la lavoratrice di Teano vittima dell’aggressione assistita

e difesa dall’ avvocato Fiorentina Orefice. All’esito dell’istruttoria dibattimentale è emersa la penale responsabilità dell’imputata la cui azione criminosa è scaturita dalla richiesta della

vittima di vedersi riconosciuta la certificazione dello svolgimento della propria attività lavorativa. Provvidenziale l’intervento dei militari dell’ Arma per scongiurare il peggio.