CELLOLE – Il commissario prefettizio è arrivata in Comune: confermati i capoarea, presto la discussione del bilancio in Consiglio. Ecco tutte le novità

CELLOLE (Matilde Crolla) – Si è insediata oggi presso il Comune di Cellole il commissario prefettizio, il viceprefetto Maria Luisa Fappiano, che svolgerà le funzioni di sindaco e giunta, non di Consiglio, come previsto dal decreto dello scorso 13 aprile 2018. La macchina amministrativa, dunque, si è rimessa in moto. Il commissario, avendo funzione solo di sindaco e di giunta, dovrà approvare il bilancio con la funzione di esecutivo e poi dovrà indire il civico consesso per far approvare lo strumento finanziario al Consiglio. Un passaggio fondamentale che in molti avevano sottovalutato. Infatti, è vero che il sindaco facente funzioni si è

dimesso, ma il Consiglio è ancora in vigore. Almeno questo è quanto si è appreso dal Ministero. Per cui sarà necessario il passaggio in aula di tutti i consiglieri che dovranno esprimere il loro parere rispetto al bilancio. Senza quest’ultimo la macchina amministrativa non può andare avanti, ma limitarsi solo all’ordinario. Il commissario prefettizio Fappiano questa mattina ha avuto un colloquio con tutti i capoarea e con il segretario de Gennaro per fare una ricognizione

della situazione in Comune. Sono tanti gli adempimenti da compiere. Il commissario, dunque, ha ascoltato i dirigenti e si è messa subito in moto. Ha proceduto poi con la firma del decreto di conferma della nomina dei responsabili di area fino al rinnovo del consiglio comunale. Confermato, dunque, il precedente organigramma fino al prossimo 11 giugno.