IL CASO – Brucellosi, Piscitelli: “da De Luca demagogia a buon mercato, serve verità”

NAPOLI – <<Il governatore De Luca vuole eliminare la brucellosi o cancellare definitivamente le aziende bufaline? Me lo chiedo perché qui ogni scusa è buona per continuare sulla strada della politica della mattanza e della deportazione di animali sani e innocenti nei macelli irpini. Certe semplificazioni demagogiche, peraltro pericolosissime, lasciano il tempo che trovano. De Luca, se avesse veramente a cuore la sorte del nostro straordinario territorio dovrebbe intanto chiarire e chiedere scusa per quello che sta accadendo e rimuovere i responsabili della catastrofe casertana e cambiare davvero registro. Voglio augurare a me e a tutti i casertani che in Consiglio Regionale, dove sarà discussa la richiesta di una commissione di inchiesta sulla vertenza bufalina casertana, i colleghi, indipendentemente dalle appartenenze politiche e in nome della verità e della trasparenza non si sottraggano a supportarne l’istituzione, non si rendano complici di una delle più gravi speculazioni e devastazioni economico-sociali mai capitate in Terra di Lavoro>>. Questa la nota del consigliere regionale di FdI, Alfonso Piscitelli.