SESSA A. – Presenze e collaborazioni ‘estranee’ in Comune, scatta l’interrogazione consiliare

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Presenze e collaborazioni presso gli uffici e i servizi del Comune di Sessa Aurunca: i consiglieri di opposizione hanno deciso di presentare un’interrogazione consiliare a risposta scritta in merito alla presenza di persone ‘non qualificate’ all’interno del Municipio. Ricordiamo che la questione era stata già affrontata

dall’opposizione nei giorni scorsi (http://www.macronews.it/?p=37347). Ora i consiglieri di minoranza hanno voluto approfondire la questione presentando un’interrogazione consiliare che è stata sottoposta al parlamentino aurunco nel corso del consiglio comunale di ieri. “Come per la questione Buttol l’opposizione andrà fino in fondo su questa vicenda”, hanno annunciato i consiglieri Silvio Sasso,

Massimo Schiavone, Alberto Verrengia, Antonio Fusco, Luigi Del Mastro e Carlo Loffredo. “Al fine di ottenere risposta chiara, precisa ed esaustiva e dal valore certificante circa presenze e collaborazioni presso gli uffici comunali si chiede di conoscere l’elenco completo e per ciascun soggetto la relativa qualifica e atto di legittimazione

amministrativa allo svolgimento delle attività e alla circolazione negli uffici comunali. Si chiede inoltre- si legge nella interrogazione-, non rivenendosi la stessa in forma completa nell’albo pretorio anche per i limiti temporali di pubblicazione, l’intera documentazione esistente e prodotta per ogni singolo operatore che non risulti essere funzionario o dipendente organico dell’Ente”.