CELLOLE – Rientro a scuola in sicurezza, tamponi a tappeto sugli studenti

CELLOLE (Matilde Crolla) – Il ritorno in classe in sicurezza è indispensabile per l’amministrazione comunale di Cellole, targata Guido Di Leone, per questa ragione è stato deciso di avviare lo screening degli studenti prima della riapertura della scuola. Domani saranno rese note le modalità e i tempi secondo cui la platea studentesca

sarà sottoposta a tampone antigenico prima del ritorno a scuola previsto, presumibilmente, per lunedì 17 gennaio. Il sindaco Guido Di Leone, infatti, è stato uno dei pochi amministratori a tenere duro dopo la sospensiva da parte del Tar Campania dell’ordinanza di De Luca. Il primo cittadino cellolese, infatti, aveva a sua volta emanato

un provvedimento restrittivo venerdì scorso all’interno del quale vi era anche lo slittamento del ritorno a scuola. Nel prossimo weekend, dunque, gli alunni di tutti gli ordini e grado potranno facoltativamente sottoporsi a tampone per tornare tra i banchi di scuola e lasciarsi alle spalle la Didattica Integrata fatta a distanza. Quest’ultima

sarà rivolta solo agli studenti chiusi in casa perché affetti da Covid, su richiesta fatta dai genitori tramite Pec. Lo screening voluto dal sindaco Di Leone, dall’assessore all’Istruzione Martina Izzo e da quello al Covid Antonietta Marchegiano, sarà rivolto ai bambini a partire dalla scuola dell’infanzia. Gli studenti dell’infanzia e della primaria potranno presentarsi liberamente con un genitore

presso l’area che sarà messa a disposizione per i tamponi; mentre gli studenti delle medie e delle superiori dovranno esibire al momento anche la prescrizione del proprio medico curante. Tutti, invece, dovranno presentare copia del documento di riconoscimento del genitore, dell’alunno e documentazione da compilare in parte a cura del genitore ed in parte della farmacia che effettuerà i tamponi. Siccome

lo screening sulla platea scolastica sarà avviato anche dal Comune di Sessa Aurunca i genitori che hanno i figli frequentanti le scuole superiori di Sessa potranno decidere se far fare lo screening a Cellole oppure a Sessa Aurunca. Anche gli studenti non residenti a Cellole

che frequentano l’istituto comprensivo ‘Serao-Fermi’ di Cellole potranno usufruire gratuitamente di questa opportunità. Nella giornata di domani, dunque, saranno resi noti i tempi, il luogo e le modalità dello screening.