SESSA AURUNCA – Il Comitato studentesco continua lo sciopero e annuncia: rientriamo in classe solo se in sicurezza

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Solo se verranno applicate le previste e necessarie misure di sicurezza per evitare il diffondersi della variante Omicron gli studenti di Sessa Aurunca ritorneranno tra i banchi di scuola. Questo

ciò che è stato deciso questa mattina nel corso dell’incontro che il Comitato studentesco ha avuto con il sindaco Lorenzo Di Iorio. I rappresentanti degli studenti hanno precisato che non vogliono la Dad ma rientrare

a scuola, ovviamente solo se con le dovute garanzie : igienizzanti, mascherine Ffp2, distanziamento, purificatori d’aria, test screening prima del rientro in presenza. Se tutto ciò non verrà loro garantito si continuerà con la protesta

ad oltranza. Il primo cittadino ha manifestato tutta la sua vicinanza. Nel pomeriggio i rappresentanti di istituto incontreranno in modalità telematica anche il dirigente dell’istituto

Superiore Agostino Nifo, Giovanni Battista Abbate per aggiornarlo su quanto emerso dalla riunione col sindaco e sui prossimi passi da fare.