SESSA AURUNCA / CELLOLE – L’istituto ‘La Primavera’ si sdoppia: taglio del nastro alla nuova sede di Sessa Aurunca. L’intervista alle due direttrici

SESSA AURUNCA / CELLOLE (Matilde Crolla) – L’istituto paritario ‘La Primavera’ si sdoppia. Da una settimana la realtà scolastica è presente anche a Sessa Aurunca. Dinamiche ed intraprendenti, non si sono fermate dinanzi a nessuna difficoltà, dimostrando come la tenacia e la grinta siano fondamentali per realizzare i sogni. Ed il sogno di Maria Antonietta Pellegrino e Martina Di Meo si è realizzato. Sabato scorso

hanno tagliato il nastro alla sede sessana dell’istituto ‘La Primavera’, che già vanta numerosi iscritti, alla presenza di tanti ospiti che si sono voluti congratulare personalmente con le due direttrici. Si tratta di una realtà unica nel territorio di Sessa Aurunca. Ma non solo per questo è stato un progetto vincente sin da subito. Maria Antonietta Pellegrino da anni è la direttrice della scuola paritaria ‘La Primavera’ di Cellole. La sua scuola è sinonimo di affidabilità e di competenza. Il ‘passaparola’ dei genitori negli anni

è stata sicuramente la migliore forma di pubblicità. Martina Di Meo, che ha mosso i suoi passi proprio a Cellole, è diventata per Maria Antonietta Pellegrino un’amica, un’alleata oltre che una valida collaboratrice. Fino a quando

non è nata l’idea di unire le forze e pensare di offrire i propri servizi anche in una realtà come quella sessana. “Collaboro con Antonietta da anni e fin dal primo giorno ho avuto la certezza che “La Primavera” è davvero una scuola di qualità. Ed è questo il motivo che mi ha spinto ad intraprendere questo nuovo percorso con lei e con Carmine: offrire anche a Sessa Aurunca un servizio d’eccellenza, così come richiesto ormai da anni da molti genitori”. Sono le parole di Martina Di Meo. “A La Primavera i bambini sono accolti, coccolati, curati ed educati con passione e professionalità. Le strutture sono state pensate

e realizzate non solo a misura di bambino ma anche di educatrici ed insegnanti, per permettere loro di lavorare in modo sereno- continua-. È questa, a mio avviso, una condizione primaria

e necessaria per chi tutti i giorni sta accanto a bambini così piccoli di età.
A rendere unica La Primavera, oltre alla continua formazione del personale, è anche una molteplicità di progetti che si concretizzano in vitalità didattica,  nonché di figure professionali, tra cui l’ insegnante  di madrelingua inglese tutti i giorni con i bambini, il pediatra, lo psicologo e il nutrizionista in sede che,


con rinnovato entusiasmo, amore e dedizione, accompagnano tutti i giorni non solo i bambini ma anche i genitori che, con fiducia, ci affidano il loro tesoro più grande”. “L’idea di portare l’istituto anche a Sessa è nato tanti anni fa- ha spiegato Maria Antonietta Pellegrino-. Sapevamo che sarebbe stato un successo assicurato, anche alla luce dei tanti genitori provenienti da Sessa Aurunca che ci hanno affidato i loro bambini negli anni. Ovviamente da sola non sarebbe stato facile, non mi sarei potuta sdoppiare. In Martina ho trovato la giusta compagna di viaggio e solo quando sono riuscita a trovare una come lei, con le mie stesse passioni, aspirazioni, se non anche di più, ho ritenuto fosse arrivato il momento di portare ‘La Primavera’ anche a Sessa “, ha concluso Maria Antonietta Pellegrino.