SESSA AURUNCA – Strali di Forza Italia a Generazione Aurunca: “Si giustifica come Pinocchio che non voleva andare a scuola perché il maestro aveva il naso rosso”

SESSA AURUNCA (ma.cro) – Il coordinamento cittadino di Forza Italia di Sessa Aurunca, nella persona del presidente Giuseppe Forte e del vicepresidente Enrico Forte, alla luce della crisi amministrativa e della possibile sfiducia al sindaco Silvio Sasso, ha deciso di pubblicare un comunicato stampa. “Domani 29 Settembre verrà votata nel Consiglio Comunale di Sessa Aurunca la mozione

di sfiducia presentata da 6 consiglieri di maggioranza e 2 di opposizione (segnatamente Luigi Tommasino ed Emilio Pecunioso).
Sin dall’inizio di questa “querelle”, che continuiamo a definire fuori tempo e fuori luogo data la grave situazione economico/sanitaria che sta vivendo il nostro Paese e purtroppo anche il nostro amato Territorio, abbiamo espresso la nostra posizione a sostegno dei consiglieri firmatari della mozione- si legge nel comunicato-.
Sessa Aurunca, mai come in questo

momento, ha bisogno di stabilità e se il Sindaco non è in grado di garantirla è bene che intervenga lo Stato con un suo Commissario.
Il perdurare dell’amministrazione Sasso vorrebbe dire un ennesimo cambio di maggioranza e probabilmente di Giunta, con un impatto negativo sulla Città e sui cittadini.
Sono ormai diversi mesi che il Sindaco ha varato una nuova Giunta fondata solo ed esclusivamente sulla sua

persona e ad oggi un cambio di passo oggettivamente non c’è stato.
La mancanza di linee programmatiche serie ed evidenti oltre che la totale assenza di condivisione e comunicazione tra Consiglio Comunale e Giunta “bollano” l’amministrazione Sasso come un fallimento ormai acclarato.
In questo ore abbiamo letto (anzi ascoltato) la posizione di qualche gruppo di minoranza che tutto sommato sarebbe anche disposto a prolungare l’agonia della nostra Città senza un motivo ben preciso, senza un percorso ammistrativo ben delineato – continua il comunicato- e soprattutto senza un obiettivo politico; a loro diciamo

che trincerarsi dietro un principio di legalità “ad uso e consumo” è assimilabile alla giustificazione di Pinocchio che non voleva andare a scuola perché il maestro aveva il naso rosso.
Pochi giorni fa il Sindaco ha approvato in Giunta il bilancio previsionale, ossia l’unico atto politico-amministrativo di programmazione senza nemmeno illustrarne i contenuti al Consiglio Comunale, un atto grave e di totale scollamento rispetto al principio stesso della rappresentanza politica. Se in Consiglio Comunale ci sono

individui disposti a soprassedere rispetto a questo probabilmente non sono fatti per la politica o quantomeno hanno bisogno di fare un corso di recupero ripartendo dall’ABC.
Concludiamo rivendicando il nostro ruolo centrale nel centro-destra, conquistato sul campo anziché sui social, ma al tempo stesso ci teniamo a dire alla cittadinanza che il gruppo di Forza Italia vuole scrivere per le amministrative del 2021 la “ricetta” politica MIGLIORE (non la più BANALE) per governare la nostra Città con prospettiva e lungimiranza”, conclude il comunicato di Forza Italia.