CELLOLE – Via Fontanavecchia, un cittadino: “Nessuna discarica sulla pista ciclabile, erano rifiuti in attesa di ritiro”

CELLOLE (Matilde Crolla) – Una lettera aperta indirizzata a Luciano Mascolino, candidato sindaco della lista numero 1 ‘Cellole in Comune’. Una lettera aperta da parte di un cittadino di Cellole che vuole fare chiarezza rispetto all’appello lanciato dall’avvocato nei giorni scorsi circa la presenza di una discarica sulla pista ciclabile di Baia Domizia. “In riferimento alla discarica a cielo aperto del giorno 10 settembre

in via Fontanavecchia si specifica che lo scrivente già d’accordo con gli operatori ecologici che da lì a breve sarebbero passati regolarmente a ritirare i rifiuti ingombranti. Mentre l’istante si portava regolarmente presso gli uffici comunali competenti per il ritiro del codice trechin, transitava l’avvocato Mascolino, candidato a sindaco di Cellole, che notando i rifiuti sulla pista ciclabile provvedeva

a fare foto e a segnalare una presunta discarica. Educatamente, signor Mascolino, lei ha mai visto una discarica a cielo aperto? Se vuole vederla con me che abito a Baia Domizia da 40 anni gliela posso mostrare. I rifiuti che lei ha fotografato erano messi in ordine e perbene essendo su una pista ciclabile in maniera provvisoria. Noi educatamente abbiamo chiesto un incontro chiarificatore con lei, ma pur avendolo contattato diverse volte non si è fatto trovare. Capisco il momento

della campagna elettorale, però prima di scattare la foto errata di una presunta discarica abusiva a cielo aperto era forse il caso di verificare bene se si trattasse di essa oppure di semplici ingombranti posizionati sulla pista in attesa dell’arrivo dei netturbini”.