PRATA SANNITA – Anno scolastico 2020/2021, il Comune si fa trovare pronto

PRATA SANNITA – Il comune di Prata Sannita si fa trovare pronto per l’apertura dell’anno scolastico 2020/2021 per assicurare agli studenti, ai genitori, al personale docente e a tutti i collaboratori una ripartenza in piena sicurezza. Grazie al prezioso supporto degli uffici comunali (uff. tecnico con l’Ing. Cerbo e il geom. Russo e uff. scuola con il Dott. Santoro e i collaboratori Dott.ssa Passarella e Dott. Cenami) sono ormai in dirittura di arrivo tutte le attività che permetteranno un ritorno tra i banchi pienamente conforme ai protocolli richiesti dal Ministero. <<In particolare – fa sapere il sindaco Damiano De Rosa -, per quanto riguarda i locali, sono stati risistemati l’aula polifunzionale – ex palestra –  e il locale refettorio, che quest’anno sarà occupato dagli studenti per far fronte alla necessità di spazi più ampi, entrambi ora usufruibili a pieno, con l’eliminazione degli storici problemi causati dalle infiltrazioni delle acque piovane. Inoltre, per garantire ulteriori livelli di sicurezza, il comune di Prata Sannita fornirà gratuitamente a studenti, docenti e

collaboratori una coppia di mascherine lavabili e riutilizzabili (certificate come presidio medico chirurgico). Sono stati acquistati anche due sistemi di purificazione e disinfezione dell’aria da utilizzare sia come maggiore livello di sanificazione per i locali, sia come strumento di sanificazione giornaliera dello scuolabus. Servizio scuolabus – prosegue la fascia tricolore – che, per il secondo anno consecutivo, partirà il primo giorno di scuola nel pieno rispetto del protocollo di sicurezza redatto dal comitato tecnico scientifico (autista dotato di dispositivi di protezione individuale, gel igienizzante all’ingresso e obbligo di mascherine a bordo). Se pur tra le mille difficoltà legate all’emergenza Covid-19 – conclude il sindaco -, auguriamo a tutti gli studenti e a tutto il personale, un anno scolastico proficuo e sereno. La sinergia tra Sindaco, Vice Sindaco (Gianni La Banca), consigliere delegato ai lavori pubblici (Domenico Lanni) e l’assessore con delega alla Scuola (Gaetano Bisignano) ha reso pertanto possibile la ripartenza scolastica nel rispetto di termini, regole e disposizioni di sicurezza a tutela dei più piccoli.