CELLOLE / BAIA DOMIZIA – Servizio collettivo di salvataggio, istituito il nuovo progetto per garantire spiagge più sicure: presto la formazione e il reclutamento

CELLOLE / BAIA DOMIZIA (Matilde Crolla) – ‘Servizio collettivo di salvataggio’, è diventato realtà nei giorni scorsi il progetto fortemente voluto dal Consorzio Turistico Balneare, nella persona del presidente Peppino Ponticelli, e dall’amministrazione comunale di Cellole, in particolare dall’assessore Giovanni Iovino e dal delegato al Turismo Franco Sorgente. A fare da ‘garante’ tra il Consorzio e l’amministrazione comunale, il sottufficiale della Guardia Costiera, Biagio Sorgente. L’istituzione del ‘servizio collettivo di salvataggio’ è stata

ufficializzata nel corso di una riunione tenutasi nei giorni scorsi nell’aula consiliare ‘Lorenzo Montecuollo’ alla presenza di numerosi operatori balneari di Baia Domizia. L’incontro è stato moderato e diretto dai principali attori del progetto, Iovino, Ponticelli e Sorgente. Il servizio collettivo di salvataggio ha l’obietto, è stato spiegato nel corso dell’incontro, di garantire la sicurezza dei bagnanti delle spiagge pubbliche e private. A partire da quest’estate, dunque, tutte le spiagge libere avranno uno o più bagnini, in base

alla grandezza della stessa, gestiti da una cooperativa riconosciuta a livello nazionale che gestirà le assunzioni dei bagnini e nello stesso tempo la formazione, prima tappa per ricoprire poi il ruolo di ‘baywatch’. Nello stesso tempo i proprietari degli stabilimenti balneari potranno sempre richiedere la presenza di uno o più bagnigni affinché ne sia sempre garantita la presenza, soprattutto nei giorni più intensi.

La cooperativa è stata individuata dagli amministratori e dal presidente del Consorzio dei Balneari grazie al contributo di Biagio Sorgente che per il lavoro che svolge conosce più da vicino questa realtà. E’ stata scelta quella che ha presentato l’offerta migliore sia in termini di servizi ed opportunità che di prezzo. “Ci tengo particolarmente a portare avanti questo progetto che darà lustro al nostro territorio

in quanto garantirà più servizi e sicurezza ai tanti turisti che affollano le nostre spiagge- ha dichiarato a tal proposito l’assessore Iovino-. Voglio ringraziare per la collaborazione e la disponibilità il Presidente del Consorzio Giuseppe Ponticelli, tutti i consorziati, il consigliere Franco Sorgente e il sottufficiale della Guardia Costiera Biagio Sorgente”. A breve tutti i giovani interessati potranno offrire la loro disponibilità per i corsi di formazione per poter essere poi reclutati e pronti per l’imminente stagione balneare.