MONDRAGONE – Salvini in città, il centrodestra chiede le dimissioni del coordinatore della Protezione Civile Santamaria

MONDRAGONE (cs) – I consiglieri comunali Valerio Bertolino, Pasquale Marquez, Alessandro Pagliaro, Antonio Pagliaro e Giovanni Schiappa chiedono ad Aldo Santamaria, coordinatore della protezione civile della città, di rassegnare le proprie dimissioni dal ruolo per cui e’ stato nominato dal sindaco Virgilio Pacifico, “tenuto conto della vicinanza politica dello stesso Santamaria al consigliere regionale Giovanni Zannini e la diretta parentela con il consigliere comunale di maggioranza Marco Pacifico“. Lo si legge in un comunicato stampa a firma del centrodestra cittadino.


“Il tutto direttamente alla luce di quanto da subito pubblicato sui social network e girato in rete, in merito a quanto accaduto i in occasione della venuta del sen. Matteo Salvini nella giornata di ieri a Mondragone nelle immediate vicinanze dei Palazzi ex Cirio, anziché vigilare e sedare gli animi in funzione della carica ricoperta dal Santamaria.


Dall’amministrazione comunale si attendono le doverose scuse, perché il rispetto delle regole deve essere anzitutto di chi ricopre cariche istituzionali, fermo restando che si è’ già provveduto a segnalare il tutto all’autorita’ giudiziaria.
La democrazia a Mondragone, sempre e comunque, indipendentemente dalla parte in cui si sta”,
concludono nel comunicato stampa.