AILANO – Cade dalla bici, il giovane Giulio migliora giorno dopo giorno. La famiglia ringrazia l’ospedale pedemontano

AILANO – Le condizioni del giovane ailanese Giulio Marsella, il 16enne vittima di un incidente mentre era in sella alla sua bici, sono in netto miglioramento. La famiglia Marsella, attraverso una lettera aperta, esprime immensa gratitudine nei confronti del presidio ospedaliero di Piedimonte Matese, struttura presso la quale Giulio è stato operato prima di essere trasferito al Cardarelli di Napoli.

Desideriamo ringraziare pubblicamente tutto il reparto del dr. Giuseppe Casino (Anestesia, Rianimazione e Terapia intensiva) del presidio Ospedaliero di Piedimonte Matese in cui è stato ricoverato in urgenza Giulio Marsella, di 16 anni, a seguito di un rovinoso incidente in bicicletta. Siamo perfettamente coscienti che l’intervento a cui è stato sottoposto Giulio poco dopo l’arrivo al pronto soccorso, si presentava estremamente complesso e solo la grande professionalità e competenza del chirurgo dr. Gianfauso Iarrobino e dell’intera equipe ha permesso di salvare la sua giovane vita. Abbiamo avuto modo di apprezzare anche la modalità con la quale è stato gestito il decorso, sempre attento e di ottimo livello, prima del trasferimento al Cardarelli avvenuto qualche giorno dopo. Siamo orgogliosi di constatare che le eccellenze in ambito sanitario sono presenti anche in piccole realtà del territorio a salvaguardia della salute dell’intera comunità”.

Con infinita riconoscenza e gratitudine

La famiglia di Giulio