CASERTA – Gioventù Nazionale, Della Vecchia e contributo per didattica a distanza: ‘bonus pc o mancette?’

CASERTA (Antonio Migliozzi) – I giovani sempre più protagonisti della propria vita, così come si evince dall’intervento di Diego Della Vecchia, Presidente provinciale di Caserta di Gioventù Nazionale in riguardo al bonus del Governo per il Personal computer e sostegno per una didattica a distanza.

Dopo due settimane da quando noi di Gioventù Nazionale abbiamo sollecitato il Governo Regionale, arriva finalmente il bando: da ieri pomeriggio è possibile richiedere sul sito dell’Adisurc il contributo che la Regione Campania ha messo a disposizione per chi è iscritto all’università, ad istituzioni AFAM o ai corsi attivati dalle scuole superiori per mediatori linguistici, che non superi un ISEE di 13.000 euro presentato per l’anno accademico 2019/2020.

Dopo un’attenta lettura del bando dobbiamo evidenziare luce alcune, ma profonde, incongruenze che abbiamo riscontrato:

– sul testo del famoso piano economico, all’azione 5, si legge che il contributo sarebbe stato destinato ‘agli studenti di scuola superiore ed università’. Oggi scopriamo che il bonus è rivolto solo agli studenti universitari, di istituti AFAM e solo a pochissimi iscritti di scuole superiori;

– il piano prevedeva, sempre nell’azione 5, due misure: la prima destinata ad un contributo ‘per lo svolgimento della didattica a distanza (anche attraverso il contributo acquisto di personal computer, etc.)’ mentre la seconda misura comprendeva un ‘sostegno straordinario/una tantum a favore di studenti fuori sede per mancata fruizione degli alloggi’. Oggi scopriamo che il bonus è una generica ‘indennità una tantum di 250,00 euro per il ristoro dei costi connessi all’acquisto di strumenti e/o servizi utili allo svolgimento della didattica a distanza attivata a fronte della mancata erogazione delle lezioni in presenza’.

Come si riceverà? Sarà accreditato sul proprio conto semplicemente inserendo un codice IBAN nella pratica da compilare online. Bisognerà presentare una ricevuta che attesti l’avvenuto acquisto di un pc? No. Si potrà fare domanda anche senza aver acquistato o senza dover acquistare un pc? Si. Fino a quando si potrà presentare la domanda? Entro le 12:00 del 17 luglio 2020.

Quando si riceverà? Sul bando si legge che ‘il termine di conclusione del procedimento è stabilito in massimo 90 giorni dalla domanda’ ma che tale termine può essere soggetto a prolungamento per la necessità di acquisire pareri tecnici o amministrativi, per mancata trasmissione di dati agli Atenei o per un elevato numero di pratiche inoltrate.

Quando si voterà per il rinnovo del Consiglio regionale della Campania? Probabilmente ad ottobre.

Riassumendo: non è un contributo per acquistare attrezzature informatiche, lo si riceverà probabilmente tra agosto e settembre, ad ottobre si vota.

Noi di Gioventù Nazionale, come già sostenuto nei giorni scorsi, avremmo preferito che il contributo fosse stato più consistente e che fosse stato rivolto ad una ben più ampia platea di studenti. Avremmo preferito che fosse stato un reale sostegno all’acquisto di pc ed un forte aiuto per sostenere i costi di mesi di affitto, non un contributo da spendere senza alcun controllo.

A questo punto ci sorge una domanda: è un bonus o una mancetta elettorale?

‘A pensar male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina’.”