PRESENZANO – Il sindaco ‘ammaina’ la bandiera dell’Europa e la invia alla Merkel

PRESENZANO (Antonio Migliozzi) – Il tutto è partito dai deputati di Fratelli d’Italia nei loro uffici del Parlamento Italiano, seguito dai vari sindaco sparsi sul territorio. E così, nei giorni scorsi anche il sindaco Andrea Maccarelli ha “ammainato” la bandiera della Comunità Europea che si trovava esposta all’interno della Sala consiliare accanto a quella italiana, per spedirla alla Cancelliera fedeale tedesca Angela Merkel.

Quest’oggi ho deciso di rimuovere dal mio ufficio la bandiera dell’Europa – ha comunicato nei giorni scorsi il sindaco sui social – e l’ho spedita direttamente alla Cancelleria Federale Tedesca, in Willy-Brandt-Straße 1 – 10557  Berlino, all’ attenzione della cancelliera Angela Merkel.

Non sono contro l’Europa , ma sono contro questa Europa che è profondamente lontana da quella pensata e voluta da De Gasperi e Spinelli, unitamente agli altri padri fondatori.

La Germania dimentica ( o forse fa finta di dimenticare )  che uno dei principi cardini dell’ordinamento comunitario è quello di sussidiarietà , in virtù del quale, in momenti come questi , di fronte alla insufficienza dei mezzi  da parte degli Stati membri, necessari a perseguire un obiettivo ( nel caso di specie di fondamentale e vitale importanza ) , dovrebbe intervenire l’Unione Europea.

Quando l’Italia e gli altri Stati ritorneranno ad occupare un ruolo centrale nella politica e nell’economia Europea,  allora la bandiera a 12 stelle potrà trovare nuovamente posto .

Ma oggi no!”.