CASERTA – Emergenza covid 19, Più Europa: ‘I sindaci intervengano per limitare accesso alle Poste’

CASERTA (Antonio Migliozzi) – Ancora una volta il movimento politico Più Europa, nelle persone del Dirigente Nazionale Antonio Santoro e di Alessandro Martucci per la provincia di Caserta, è intervenuto per quanto riguardano le problematiche legate agli uffici postali.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus stiamo monitorando con preoccupazione la situazione di molti uffici postali, consapevoli dei rischi per i dipendenti e i cittadini, in luoghi così intensamente frequentati, e dei ritardi dell’azienda per l’adozione delle disposizioni governative.

Soprattutto nei piccoli centri, le poste continuano a rappresentare punti di riferimento fisici per moltissimi utenti che non hanno accesso ai servizi digitali e, pertanto, c’è bisogno di massima attenzione anche da parte delle amministrazioni locali” dichiarano in una nota Antonio Santoro ed Alessandro Martucci, di Più Europa Caserta.

Dopo molte segnalazioni, Poste ha adottato una misura di contenimento, stabilendo la turnazione alfabetica per il ritiro in contanti delle pensioni su tutto il territorio nazionale. Una nota positiva ma non completamente risolutiva. Come già avvenuto a Calvi Risorta, a Caianello e a Vairano Patenora, invitiamo i sindaci della provincia a prendere provvedimenti con gli strumenti a loro disposizione – concludono – per prevenire assembramenti e situazioni di rischio e, se necessario, chiudere temporaneamente gli uffici postali al pubblico”.