MATESE – Covid19 e obblighi imposti dalla Regione, alcuni sindaci si erano già attivati

MATESE (Francesco Mantovani) – Il virus Covid19 arriva in Campania: alcuni sindaci del comprensorio con lungimiranza ed a rischio di risultare anche impopolari, hanno cominciato ancor prima dell’ordinanza regionale ad inoltrare autonomamente alle competenti ASL i nominativi di persone che giungevano sul territorio comunale provenienti da località considerate ‘a rischio’, come alcune regioni del Nord. Alcune fasce tricolori – Luigi Di Lorenzo, Damiano De Rosa, Vincenzo Lanzone, Franco Imperadore, Giuseppe Mallardo, Giuseppe Gaetano, solo per citarne qualcuno – avevano anche invitato gli stessi – nei vari provvedimenti emanati nella qualità di massime autorità locali in materia

sanitaria – a rispettare volontariamente il periodo di quarantena consigliato dal protocollo di sicurezza. Ieri sera, intanto, la Regione Campania, mettendo tutto nero su bianco, al fine di contenere e gestire l’emergenza da Coronavirus, ha ufficialmente obbligato i sindaci a segnalare “anche nominativamente i soggetti che entrano in regione provenienti dalle zone considerate a rischio”.