TORA E PICCILLI – Villa Giovanna, oggi si è tenuta la Giornata mondiale del malato

TORA E PICCILLI (Antonio Migliozzi) – Nella giornata di oggi è stata celebrata la XXVIII Giornata del Malato, una ricorrenza istituita da Papa Giovanni Paolo II il 13 maggio del 1992. Una  giornata di riflessione e di  preghiera per tutti, soprattutto per coloro che sono in difficoltà e lottano per la salvaguardia della salute. Significative le parole di Papa Francesco: “Cari operatori sanitari, ogni intervento diagnostico, preventivo, terapeutico, di ricerca, cura riabilitazione e palliazione è rivolto alla persona malata, dove il sostantivo ‘persona’, viene sempre prima dell’aggettivo ‘malata’ – afferma Papa Francesco – Pertanto, il vostro agire sia costantemente proteso alla dignità e alla vita della persona, senza alcun cedimento ad atti di natura eutanasica, di suicidio assistito o soppressione della vita, nemmeno quando lo stato della malattia è irreversibile”.

Anche presso la Casa di Cura Villa Giovanna si è ricordato la Giornata mondiale del Malato con don Francesco della parrocchia di Galluccio per un momento di preghiera e di incontro con i singoli pazienti nelle loro stanze e impartendo il sacramento dell’unzione degli infermi.