CAIAZZO – Giornata internazionale delle persone disabili, Insero a Giaquinto e Ruggieri: tutti assenti e silenti

CAIAZZO (Francesco Mantovani) – Si è celebrata ieri la Giornata internazionale delle persone con disabilità. Ma a Caiazzo nessuno ne ha parlato. Nè un accenno, nè uno spazio della giornata ritagliato per dare il giusto risalto ad un evento così importante. Lo sostiene, con rammarico, il consigliere Amedeo Insero. <<Visto che nei giorni scorsi il gruppo Bene Comune e il sindaco hanno discusso in merito al centro disabili di via Ponzio della Morte pensavo che la tematica fosse realmente sentita. Invece dopo solo pochi giorni, come tante altre quesioni serie, è finita anche questa nel dimenticatoio. Infatti, nè il sindaco, né la giunta, né l’assessore delegato ai servizi sociali, né la presidente del consiglio, solitamente sensibile a tematiche di questo tipo, né il gruppo ‘Bene Comune’ hanno speso mezza parola sulla Giornata Internazionale delle persone disabili. Tutti silenti e assenti. Per quanto riguarda la maggioranza, trovo vergognoso – tuona Insero – che in occasione di una giornata mondiale dedicata alla disabilità, una classe dirigente che fa tanti proclami, oltre a non avere una progettualità

per ciò che attiene le barriere architettoniche e a non essere capace di favorire l’inserimento nella vita sociale, non spende mezza parola su un evento così importante. Stesso ragionamento per i miei ex colleghi di ‘Bene Comune’, con l’aggravante di essersi recentemente riempiti la bocca di paroloni come nel caso della tematica del ‘disability manager’ sulla quale tra l’altro i consiglieri Ruggieri e Mone non solo non fecero una bella figura in consiglio ma non sono poi stati capaci di dare alcun seguito. Quello che emerge – conclude il consigliere Insero – è che l’argomento della disabilità è utile per qualcuno soltanto dal punto di vista di una strumentalizzazione per fini propagandistici fine a se stessa>>.