PIETRAVAIRANO – Luminarie natalizie, la minoranza raccoglie la protesta dei sanfeliciani: trattati come cittadini di serie B

PIETRAVAIRANO (Francesco Mantovani) – Sono costate al Comune 4.600,00 euro. A pagare le luminarie, che servono per abbellire la città durante le festività natalizie, hanno perciò contribuito tutti: sia gli abitanti del centro che quelli della frazione. Ma la popolazione di San Felice, come talvolta accade, sembra essere ‘figlia di un Dio minore’. La distribuzione delle luci natalizie, non equamente divise e a vantaggio del centro, è l’ultimo esempio in ordine di tempo. <<A San Felice siamo considerati cittadini di serie B>>, affermano nella frazione. E a raccogliere le lamentele degli abitanti di San Felice, ci pensa il gruppo di minoranza ‘Il Paese domani’ che rimprovera la classe dirigente locale <<per una nuova dimostrazione di disparità di trattamento che penalizza la cittadinanza sanfeliciana anche in occasione delle festività natalizie attraverso una distribuzione delle luminarie non certo equa>>.