TEANO – Scacchi, al via il corso per gli alunni del ‘Laurenza’

TEANO (Antonio Migliozzi) – Partirà domani martedì 3 dicembre il corso di scacchi per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Laurenza”. L’iniziativa si svolgerà in orario didattico tutti i martedì e mercoledì fino alla fine dell’anno scolastico. Sono interessate le classi terze e quarte dei plessi di scuola Primaria “Garibaldi”, Scalo, Versano e la pluriclasse seconda/terza del plesso San Marco. Si tratta di un corso promosso dal Circolo “Matidia” di Sessa Aurunca presieduto da Arturo Matano e sarà svolto da Pietro De Biasio, socio del circolo e appassionato divulgatore del gioco degli scacchi. Il corso prevede lezioni di un’ora ciascuna con l’obiettivo di sviluppare concretamente i concetti teorico pratici elementari del gioco degli scacchi. Sarà utilizzata anche una scacchiera grande magnetica murale per la fase didattica con esercizi vari e pratica del gioco di volta in volta arricchita secondo le nuove conoscenze acquisite. Ogni lezione sarà articolata in tre momenti: esposizione teorica su scacchiera magnetica, partite tra gli alunni sotto la supervisione dell’istruttore per la correttezza delle mosse e del comportamento, esercizi di approfondimento. Il corso, inoltre, prevede anche alcuni divertenti “gioco – quiz” e geometria e logica applicata agli scacchi e

accenni all’attualità e alla storia degli scacchi. Con un linguaggio stimolante e metodo molto chiaro, Pietro De Biasio metterà i giovani alunni in condizione di poter giocare autonomamente il più presto possibile. Dichiarazione del responsabile del progetto Pietro De Biasio: “gli scacchi sono un gioco ottimo per allenare la mente tanto che in alcuni stati dell’Unione Europea sono già materia scolastica obbligatoria. L’esperienza dello scorso anno quando il corso è partito in maniera sperimentale era sicuramente da replicare visto il successo tra gli alunni, genitori e le maestre. Abbiamo particolarmente bisogno, anche a Teano, di iniziative come questa, che possano sviluppare le capacità dei bambini e favorire la socialità impiegando il tempo in un’attività sicuramente proficua anche a casa, dove possono giocare coi genitori invece che coi videogiochi. Ringrazio il Dirigente Scolastico Ing. Michele Di Tommaso, la Segretaria Dott.ssa Rosetta De Giglio e la Maestra Antonietta Granata che con professionalità e sensibilità hanno portato gli scacchi sui banchi degli alunni”.