GIOIA SANNITICA – Maltempo, via Caselle da incubo: mezzi della Comunità Montana sul posto

GIOIA SANNITICA (Francesco Mantovani) – Operai e BAIF della Comunità Montana del Matese si spostano dal confine campano con il Molise a quello, opposto, con il beneventano. Appena ricevuta la segnalazione da parte del neo consigliere provinciale Alessandro Landolfi (condita da un accenno di polemica, poi prontamente placata), di un pericoloso smottamento e delle pessime condizioni in cui sono venuti a trovarsi i canali di scolo in via Caselle, a causa delle incessanti piogge, la nuova Giunta della Comunità Montana del Matese, presieduta da Franco Imperadore, ha predisposto subito un intervento di messa in sicurezza. Questa mattina, i mezzi in dotazione dell’ente montano si sono diretti a Gioia Sannitica. A dirigere le operazioni, nonostante la cronica carenza di personale, mezzi e risorse economiche, il coordinatore Geppino Grillo.

<<Va elogiato e fatto conoscere a tutti gli abitanti del territorio matesino l’encomiabile lavoro svolto in questi giorni dagli uomini della Comunità Montana Zona del Matese che, proprio nel momento di massimo bisogno, stanno svolgendo con difficoltà, impegno e sacrificio i compiti emergenziali che spesso competono ai sindaci dei territori, anche loro purtroppo e loro malgrado in difficoltà di carattere economico ed in assenza di
mezzi e di personale>>. Queste le parole del presidente Franco Imperadore e dell’assessore e sindaco del Comune di Prata Sannita Damiano de Rosa che insime agli altri hanno seguito e coordinato le operazioni per l’intervento nel Comune di Gioia Sannitica>>.