CAIAZZO – Fondazione ‘Caiatia’, ‘Bene comune’ nel caos: Ruggieri sconfessato anche da Mone

CAIAZZO (Antonio Migliozzi) – Al capogruppo di ‘Caiazzo Bene comune’ non ne va bene una. Dopo essere stato abbandonato dal consigliere Amedeo Insero, Michele Ruggieri subisce un altro smacco. Nel corso dell’ultimo  consiglio comunale, il caos che regna nelle file del gruppo di opposizione si è manifestato in tutta la sua drammaticità. Non bastasse il duro intervento del consigliere Insero, che nel pieno rispetto delle istituzioni ha spiegato al cospetto del civico consesso le motivazioni che hanno determinato la sua fuoriuscita da ‘Bene comune’ e il suo passaggio nel gruppo misto, Ruggieri (che era assente) è stato anche sconfessato dalla consigliera Marilena Mone che ha espresso voto sfavorevole al regolamento di istituzione della Fondazione ‘Caiatia per il sociale’. Eppure, Ruggieri, tramite il consigliere Mauro Della Rocca, delegato dallo stesso capogruppo, aveva qualche giorno prima dato il suo benestare alla stesura del regolamento in sede di commissione, alla quale aveva preso parte anche Insero alla sua “prima uscita” ufficiale in veste di indipendente. Pertanto, mentre Insero e Della Rocca hanno votato insieme alla maggioranza per l’approvazione del regolamento, la consigliera Mone ha espresso il proprio voto contrario. Sconfessando, di fatto, il capogruppo Ruggieri che attraverso il consigliere Della Rocca in commissione aveva formalmente dato il suo ok al regolamento.