SESSA AURUNCA – Indagine antropologica sulla società cellolese e ‘sindrome da audience’ dei nostri tempi: il professore Stanziale presenta i suoi testi. L’INTERVISTA

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – ‘Materiali d’indagine sulla Settimana Santa a Sessa Aurunca’, ‘Cultura e società nel Mezzogiorno – Obiettivo su Cellole nell’Alto Casertano’ sono due dei testi pubblicati dal docente emerito di Filosofia Teoretica presso l’Istituto di Scienze Religiose dell’Università di Caserta, Pasquale Stanziale. Il professore di Sessa Aurunca nel corso degli anni ha pubblicato numerosi testi di filosofia e psicologia, tra cui delle indagini di tipo antropologico sia sulla Settimana Santa

di Sessa Aurunca che sulla cultura e società cellolese. “Molti studi sono stati portati avanti negli anni sull’archeologia del nostro territorio ma pochi sulle scienze umane. Ho voluto soffermarmi su un’indagine psicoanalitica legata al culto della Settimana Santa, che vede il sovrapporsi di simboli ed usanze. Nello stesso tempo- spiega Stanziale- ho effettuato uno studio durato sei mesi sulla cultura cellolese, elaborando questionari secondo metodologie della ricerca sociologica. L’obiettivo è stato quello di individuare il modello culturale cellolese che è apparsa come una società in transizione”. Al di là

degli studi sulla cultura cellolese e sul culto della Settimana Santa, il professore Stanziale ha pubblicato altri due importanti volumi ‘universali’ legati al concetto di psicoanalisi secondo l’innovatore Lacan e sulla società moderna e la ‘sindrome da audience’: ‘Oltre la Psicoanalisi – Jacques Lacan’ e ‘Il capitale e l’immaginario’. SEGUIAMO L’INTERVISTA ESCLUSIVA