TEANO – Tempo del Creato, dal 1° al 3 ottobre la Diocesi di Teano – Calvi incontra i fedeli per discutere sulla ‘casa comune’

TEANO/PIGNATARO M./ROCCAMONFINA (Antonio Migliozzi) – Tre giorni dedicati alla “salvaguardia del Creato” con un evento denominato “La Chiesa diocesana per la casa comune”. In occasione del 70esimo anniversario dell’Incoronazione di Maria SS dei Lattani, l’intera chiesa diocesana sta partecipando al “Tempo del Creato” (1° settembre – 4 ottobre), iniziativa ecumenica mondiale promossa dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, invitando tutti i vescovi e le diocesi di tutto il mondo ad unirsi insieme, con la preghiera e con l’azione, per la Custodia del Creato. Per quanto riguarda le tre giornate dedicate all’evento (1-3 ottobre), alle ore 18 di martedì 1° ottobre presso il Santuario Sant’Antonio in Teano si terrà un incontro formativo sull’Enciclica “Laudato sì”, con il Rev.do Prof. Giadio De Biasio, docente all’I.S.S.R.  Area Casertana “SS Apostoli Pietro e Paolo” (“Laudato sì: teologia da vivere”), per poi passare la parola al Rev. Prof. Gerard H. Whelan, gesuita, docente alla Pontificia Università Gregoriana (“Laudato sì: giustizia sociale ed etica della casa comune”) con le conclusioni di S.E.R. Mons. Giacomo Cirulli. I lavori saranno moderati da don Giosuè Zannini.

Nella giornata di mercoledì 2 ottobre, sempre alle ore 18 presso il Monastero Santa Croce in Pignataro Maggiore, si terrà il secondo incontro con la Marcia Diocesana per la Casa Comune, animata dai Frati Minori della Provincia Napoletana SS Cuore di Gesù (partenza dal Monastero fino alla zona antistante la discarica abusiva ex Pozzi Ginori), con le conclusioni di S.E.R. Mons. Giacomo Cirulli. Ultimo appuntamento, quello di giovedì 3 ottobre alle ore 18 presso il Santuario Maria SS dei Lattani, si terrà il Laboratorio “Guida per Comunità e Parrocchie Ecologiche” a cura del dott. Francesco Di Pietro, membro del Movimento Mondiale Cattolico per il Clima, seguendo con i lavori di gruppo e condivisione. Le conclusioni saranno tenute da S.E.R. Mons. Giacomo Cirulli, mentre i lavori saranno moderati da don Giosuè Zannini. Al termine si terrà la Celebrazione del Vespro nella memoria del Transito di San Francesco D’Assisi ed un’agape fraterna