CELLOLE – Grandine e pioggia nella notte, case allagate: vigili del fuoco in azione

CELLOLE (Matilde Crolla) – Nottata difficile per la cittadina litoranea, la forte tempesta scatenatasi in provincia di Caserta non ha risparmiato Cellole. Tuoni, fulmini, pioggia, vento e grandine l’hanno fatta da padrone stanotte, annunciando in maniera alquanto cruenta l’arrivo dell’autunno. Molti i disagi che si sono registrati: abitazioni allagate e gente addirittura bloccata in casa a causa dell’energia elettrica saltata. I vigili del fuoco sono stati impegnati tutta la notte fino alle prime ore del mattino nel liberare case, tavernette e cantine dalla pioggia alta che si è formata. In alcuni punti della città sono saltati

anche i tombini. Anche i carabinieri ed i volontari della Protezione Civile sono stati allertati dai residenti nel panico. Per fortuna, al di là del momento di tensione e difficoltà per alcune famiglie, questa mattina la situazione si è normalizzata. La sindaca, Cristina Compasso, ha anche rassicurato le famiglie degli studenti cellolesi sulle buone condizioni delle scuole del territorio, a seguito di un sopralluogo effettuato dalla dirigente scolastica, Gabriella Rubino, e dal personale scolastico.