SESSA AURUNCA – Personale ridotto all’osso, il Comune perde opportunità occupazionali per i giovani. Calenzo: ci sarà un collasso negli uffici

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Personale comunale ridotto all’osso, al Municipio di Sessa Aurunca servono dipendenti! Il dato lo rileva l’ex vicesindaco Italo Calenzo che dichiara: “I pensionamenti degli ultimi anni, e quelli in corso, rendono palesemente più complicata l’attività del nostro Comune. Un numero di lavoratori insufficiente per l’ingente mole di lavoro quotidiano necessario alla macchina amministrativa e, nonostante i grandissimi sforzi degli attuali dipendenti, tanti sono

i disagi per gli utenti. Manca personale – continua – nei settori urbanistica e lavori pubblici, servizi finanziari, servizi sociali, avvocatura e polizia municipale”.
È questa la drammatica fotografia della pianta organica del Municipio aurunco.
“L’Amministrazione Comunale si svegli… È arrivato il momento – conclude Italo Calenzo – di mettere, seriamente, nero su bianco i numeri del fabbisogno del personale e far partire, concretamente, tutte le procedure per avviare concorsi, mobilità esterne e procedere a nuove assunzioni”.


Certamente è una grande opportunità, dopo quella persa del Concorso della Regione Campania a cui Sessa Aurunca non ha aderito, proprio di ricambio generazionale soprattutto per i tanti giovani del territorio!