ROCCAMONFINA – L’associazione Progetto per Rocca al sindaco: ‘ma perché attacchi solo una parte della minoranza consiliare?’

ROCCAMONFINA (Antonio Migliozzi) – Oramai tra la maggioranza consiliare e la ed una parte della minoranza, quella appartenente al gruppo Progetto Rocca composto da Vittorio Santantonio ed Italo Di Biasio, si fa sempre più un “botta e risposta”. Ed è proprio in relazione all’ultime “accuse” che il sindaco Carlo Montefusco avrebbe rivolto al suddetto gruppo di minoranza consiliare che l’Associazione Progetto per Rocca nelle persone dei due consiglieri comunali, hanno deciso di rispondere. “Caro sindaco, non sappiamo chi ti da la voglia di attaccare continuamente l’UNICA OPPOSIZIONE che in questi anni hai avuto, realizzando le FACEZIE che qualche suggeritore annebbiato dall’odio insensato ti suggerisce. Unica opposizione poiché, tu e la tua maggioranza, hai da subito “ammorbidito” (eufemismo) un componente dell’altra minoranza, nominandolo nel Consorzio Idrico e l’altro, paladino delle cause perse, ha candidamente scritto su un commento “faceboocchiano”, che in questi 4 anni ha sempre votato con voi maggioranza.

Continui a tirare in ballo la Sagra che tu chiami maxi solo per levigare le sciocchezze che fate. NOI non abbiamo mai attaccato la Sagra e i cittadini che l’hanno resa possibile, né tu sei stato l’artefice di qualcosa; Rocca è famosa da sempre sia per le castagne che per i funghi che per l’aria salubre. Molto prima che tu e i tuoi amici foste nati, si sono festeggiati e propagandati i beni tipici locali sia in un solo weekend che in più fine settimana. Su molte stoltezze che hai detto tralasciamo di parlarne poiché non meritano risposte come i Guinnes raggiunti e da raggiungere. Ti consigliamo di far parlare chi per davvero gestisce il Comune di Roccamonfina e fargli dare le spiegazioni che i cittadini meritano. Ultima considerazione sul fatto che alcuni di NOI abbiano governato con Feole: a parte che non conosciamo l’asserito “assessore”, cerca di farti dare i cognomi degli esponenti della tua maggioranza e confrontali con chi ha governato da sempre Roccamonfina e ti accorgerai della vera realtà delle cose e forse, se chiedi a persone molto vicine a te, capirai anche come sono andate le cose per le Terme e chi se le ha (s)vendute. Visto che tu non riesci a capire ciò che ti gira intorno ti rispondiamo che il non conveniente Project  financing del cimitero è stato progettato dal tuo consigliere Feole e realizzato con la sua giunta che affidò il bando di gara alla ditta vincitrice e che questa ditta ha successivamente subappaltato a ditte locali che attualmente fanno parte preponderante della tua maggioranza governativa del paese.

Tali personaggi, sicuramente più influenti di te, ti potranno spiegare bene tutte le cose vissute (a proposito si dice che ci siano persone influenti sotto l’occhio degli inquirenti per appropriazione indebita). Per i debiti ti ha già intimato la Corte dei Conti quello che devi fare. Oramai sono passati quasi 5 anni da quando siete stati eletti e quindi dovete giustificare ciò che avete fatto voi non quello che hanno fatto gli altri. Evita di dire “faremo”… il tempo è scaduto, puoi solo dire cosa hai fatto! Ovviamente NIENTE, solo selfie! Comunque ci scusiamo con i cittadini tutti per questa nostra esternazione che non volevamo fare poiché avremmo voluto confrontarci politicamente solo sulle cose fatte o sulle cose da fare ma non abbiamo mai avuto modo di discutere delle cose per il bene degli abitanti come il problema delle castagne, il problema viabilità, della rete Idrica, delle fogne, il problema delle scuole, il problema del commercio locale, di furti nelle case (e della lettera a Salvini) etc. etc. Concludiamo rinforzando le parole con cui hai firmato le tue risposte alle critiche, ti facciamo contento su  questa cosa e la condividiamo appieno : ‘basta fateci lavorare’. Appunto basta, ANDATE A LAVORARE!