ROCCA D’EVANDRO / SESSA A. – Consorzio di Bonifica, gli agricoltori ricorrono al Tar per il mancato avvio della stagione irrigua

ROCCA D’EVANDRO / SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Una delegazione di agricoltori delle Valli del Peccia questa mattina ha firmato a Caserta, presso la sede provinciale della Coldiretti, il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale per la decisione della Regione Campania di non avviare anche quest’anno, visti i tempi ormai ‘scaduti’, la stagione irrigua sul territorio di competenza del Consorzio Aurunco di Bonifica. Gli agricoltori intendono, con il ricorso, impugnare il provvedimento. Intanto domani, al massimo

nella giornata di lunedì, sarà firmato il decreto di liquidazione di un milione e cinquecentomila euro da destinare al Consorzio del Basso Volturno incaricato di gestire le competenze ed i servizi dell’Ente Aurunco. Il Consorzio, sempre secondo quanto stabilito dalla Regione Campania, si occuperà con la somma ottenuta della bonifica del territorio aurunco e di tutta una serie di attività progettate e necessarie. Dell’irrigazione nemmeno l’ombra anche per quest’anno….