TEANO – ‘Tirocini Rei: promozione d’inclusione attiva’. Soddisfazione per l’incontro tenutosi in mattinata

TEANO (Antonio Migliozzi) – “Vi racconteremo  di come si crea il lavoro e di come il lavoro possa diventare un mezzo di riscatto sociale attraverso una rete di cooperazione tra amministrazione comunale, Regione Campania, centro per l’impiego, Asl ed aziende del territorio”. E’ il sindaco del Comune di Teano Dino D’Andrea ad annunciare in questa maniera il convegno che si è tenuto questa mattina presso la Sala conferenze del Museo Archeologico (Loggione). “Abbiamo ‘sfruttato’ un progetto europeo sui fondi sociali, il PON inclusione, che ci ha permesso da febbraio 2019 circa 60 assunzioni… a fine Luglio altre 15 ed entro fine anno altre 120, per creare occupazione motivante e riscattare socialmente,con la dignità di un vero lavoro e non di un sussidio, gli esseri umani! Che hanno il sacrosanto diritto (costituzionale) di lavorare e progettare la propria vita”.

Il tema dell’incontro è stato “Tirocinii Rei: promozione d’inclusione attiva. Buone Prassi”, ed ha visto l’introduzione e la moderazione dei lavori da parte di Carlo D’Angelo (coordinatore Ambito CO3), seguito dai saluti del Sindaco Dino D’Andrea. Gli interventi sono stati tenuti da Angela Zanfagna (Assistente Sociale Ambito CO3), Rogè Scorpio Torti (Assistente Sociale Ambito CO3), Letizia Tari (responsabile Centro per l’Impiego Teano-Sessa Aurunca) e di Giancarlo Maione (Politiche del Lavoro – Anpal Servizi), mentre a concludere i lavori è stata Sonia Palmeri (Assessore al lavoro e Risorse Umane della Regione Campania).

Le imprese che ad oggi hanno aderito alla manifestazione indetta dall’Ambito CO3 sono state 60 per una richiesta totale di 215 tirocinanti. Il tirocinio dura sei mesi e serve a formare il target fino a raggiungere una articolata rete di attività che vede coinvolti il Servizio Sociale Professionale, il Centro per l’Impiego e l’azienda.