SESSA A. / PIEDIMONTE MASSICANO – Condotta idrica comunale, partono due avvisi di gara. L’altro traguardo di Zannini

SESSA AURUNCA / PIEDIMONTE MASSICANO – Un’altra tappa  è stata raggiunta per la frazione Piedimonte Massicano. Infatti, ieri, sono stati pubblicati sull’Albo Pretorio on line del Comune, dove rimarranno dall’11 giugno al 10 luglio c. a., due avvisi di gara per la “Realizzazione ed ammodernamento della condotta idrica comunale a servizio della frazione Piedimonte”.  Il primo, relativo ai lavori che si dipartono quasi dall’inizio di Via Massicani e si sviluppano fino a superare il sito dell’attuale Chiesa nei pressi di Vico 1° Rivoli, formato da oneri per la sicurezza e da incidenza della manodopera. Il secondo, relativo a lavori che iniziano dalla fine del primo e raggiungono il cavalcavia della ferrovia, formato da oneri per la sicurezza e da incidenza della manodopera.

Importante e vantaggioso per l’Ente è stato il metodo di gara prescelto, che si identifica con l’offerta “economicamente più vantaggiosa” al fine di conseguire soluzioni migliorative al progetto esecutivo posto a base d’asta, e la prevista “procedura negoziale aperta“.

Le offerte dovranno pervenire, per il 1° lotto, entro il 12 luglio p. v. ed il primo esperimento di gara avverrà il 15 luglio c. a., mentre per il 2° lotto  dovranno pervenire  entro il 15 luglio p. v. ed il primo esperimento di gara avverrà il 17 luglio c. a.. Tutte le ditte interessate potranno visionare gli atti ed averne copia al fine di conoscere i lavori a farsi e poter effettuare con cognizione di causa le offerte.

La realizzazione dell’opera porrà fine alla discontinuità dell’approvvigionamento idrico della frazione dovuto alla molteplicità di condotte esistenti in loco e alla loro piccola sezione nonché alla vetustà, cosa quest’ultima, che determina, di fatto, le molteplici falle con nocumento per l’approvvigionamento.

Progettualmente si è provveduto anche al sezionamento della condotta in tratti in modo che un intervento su di uno non pregiudichi il flusso per l’intera comunità. E’ superfluo sostenere che si è raggiunto tale obiettivo per il costante impegno del Consigliere Comunale Riccardo Zannini, validamente sostenuto dal suo gruppo Sessa Libera, e per la volontà alla realizzazione fortemente espressa sia dal SINDACO Avv. Silvio SASSO e dall’Assessore ai LL. PP. dell’epoca Avv. Ugo Verrillo che ringraziamo ancora per l’impegno espresso, e gli uffici competenti del Comune. A loro tutto il plauso per aver seguito, con costanza ed impegno, tutto l’iter procedurale per addivenire alla soluzione.