CAPRIATI A VOLTURNO / MATESE – Ente montano, parla Prato: “no a imposizioni partitiche dall’alto”

CAPRIATI A VOLTURNO / MATESE (Francesco Mantovani) – “No a imposizioni partitiche dall’alto”. Questo il compendio del Prato pensiero in merito alla questione ente montano. Il sindaco di Capriati a Volturno ha le idee chiare di quello che deve essere il futuro della comunità montana del Matese. <<Ci opporremo con tutte le nostre forze al tentativo di spostare la presidenza dai luoghi dove più è necessario averne la presenza – afferma Gianni Prato -; i problemi sono tantissimi e mai come in questo momento la comunità montana ha la necessità di poter contare su una giunta fatta di competenze tecniche, di coraggio nelle scelte gestionali e di professionalità che non possono essere certamente individuate con la logica della ‘imposizione partitica dall’alto’. Vorremmo evitare uno scontro e perciò speriamo in una scelta propositiva che pensi, una volta tanto, alle molteplici problematiche esistenti e che per troppo tempo in molti hanno fatto finta di non vedere.  Non si tratta di ‘riempire’ poltrone con dei nomi, ma piuttosto di puntare su un programma e su una personalità in grado di sostenere la sfida per la rinascita della comunità montana del Matese>>, conclude Prato.