CELLOLE – ASD Cellole Calcio, Compasso e Di Meo donano una targa alla squadra…con un pensiero a Bartolini. IL VIDEO

CELLOLE (Matilde Crolla) – L’ASD Cellole Calcio passa ufficialmente in promozione. Oggi pomeriggio si giocherà in casa l’ultima partita ma, al di là di quello che sarà il risultato, la compagine di mister Cimino si è ormai aggiudicata il passaggio in Promozione. Questo pomeriggio, dopo la partita, ci sarà una sfilata lungo le strade della città e poi grande festa in piazza Compasso per celebrare insieme all’intera comunità l’importante traguardo raggiunto. Intanto, ieri pomeriggio l’amministrazione comunale di Cellole, nella persona della sindaca Cristina Compasso, e dell’assessore Giovanni Di Meo, hanno voluto

celebrare il grande traguardo dei loro beniamini calcistici donando loro, nel corso di una cerimonia, una targa ricordo per attestare la riconoscenza nell’aver portato alto il nome di Cellole nel campionato di prima categoria. Alla presenza dei calciatori, del mister, della presidenza e della dirigenza e del consigliere Sarno, la sindaca Compasso si è personalmente complimentata con la squadra. “Siete il nostro orgoglio- ha dichiarato-. Io vi ringrazio a nome di tutta la comunità per essere stati dei guerrieri che non hanno mai mollato e hanno sempre creduto nella forza della loro unione e del collettivo…fino alla fine.
Guidati da un mister serio e competente, supportati dal presidente Angelo Freda e dal Vicepresidente Angelo D’Onofrio sempre presenti ed attenti a tutte le esigenze della squadra, seguiti in ogni momento dalla dirigenza tutta e da un tifo meraviglioso. Un sogno raggiunto grazie

ad un gioco di squadra…ma soprattutto con il cuore. Questo grande traguardo io lo dedicherei anche a Claudio Bartolini”. La squadra, per l’occasione, ha donato alla sindaca la maglia con i colori rossoblu. Anche Di Meo ha espresso il suo plauso: “Sappiate che la nostra amministrazione vi sarà sempre vicino, in qualsiasi momento. I lavori di agibilità del campo sportivo e gli ulteriori interventi che faremo per potenziarlo e migliorarlo, vi metteranno in condizioni di poter giocare con orgoglio e dignità in Promozione”. Il presidente Angelo Freda dal suo canto commosso ha ringraziato l’amministrazione: “Questa targa è per loro, perché l’hanno conquistata con il sudore, strappata al Puglianiello. E’ vostra ragazzi questa targa!”. “L’amministrazione

si è sempre impegnata a nostro favore- ha dichiarato dal suo canto Angelo D’Onofrio-, in particolare l’assessore allo Sport che abbiamo trovato sempre vicino. Siamo certi che in questo stadio rinnovato sarà un piacere fare promozione. Oggi è l’apoteosi di anni di sacrificio, avete creato un gruppo fantastico. Noi siamo una città giovane, con voi abbiamo trovato l’unità di una comunità. Vedere tanta gente allo stadio è stato bello e possiamo garantirvi che gli impegni che con voi abbiamo assunto saranno sempre mantenuti!”. Un pensiero

anche al professore Sigismondo Sorgente: “Avrà perso qualche chilo ma il suo amore per la squadra è rimasto intatto”. E ha poi concluso con una battuta: “Avrei voluto sempre sedermi tra i banchi del consiglio comunale, oggi ho capito che posso farlo solo come vicepresidente della squadra di calcio!”.