ROCCAMONFINA – Lavori in centro, Santantonio a Montefusco: “rimuovi lo striscione, ti ricordo che Tari ereditò i debiti del tuo ‘alleato’ Feole”

ROCCAMONFINA (Francesco Mantovani) – “Questo striscione mi sembra che sia un’altra cacciata fuori luogo di questa amministrazione comunale. Per rispetto nei confronti di tutti i cittadini di Roccamonfina bisogna rimuoverlo al più presto”. Vittorio Santantonio, già assessore al finanze durante la consiliatura dell’allora sindaco Letizia Tari ed attuale capogruppo di minoranza, ha così commentato lo striscione, posto all’inizio del cantiere dei lavori nel centro del comune per il rifacimento della strada e dei marciapiedi, con la scritta “Ricostruiamo Roccamonfina senza lasciare debiti”, con i loghi del Comune di Roccamonfina e del gruppo di maggioranza La Primavera Roccana. “Scrivendo una cosa del genere stanno facendo capire che chi li ha preceduti ha lasciato dei debiti”, ha continuato il consigliere Vittorio Santantonio. “A questo punto

devono specificare chi ha lasciato dei debiti, perché l’amministrazione del sindaco Tari non ha lasciato alcun debito se non quelli ereditati dalla precedente amministrazione guidata dall’allora sindaco Feole ed oggi alleato di fatto di questa maggioranza. Anzi, colgo l’occasione per ribadire che con la nostra amministrazione in più occasioni abbiamo rinunciato alla nostra indennità per pagare delle bollette della luce o del telefono, cosa che gli attuali amministratori non fanno”.