ALIFE – Scrutatori europee, le minoranze rispondono a muso duro al Prefetto e scrivono al ministro

ALIFE – Riguardo alle note vicende della Commissione Elettorale Comunale di Alife del 3.5.2019, e della relativa illegittima designazione degli scrutatori, le opposizioni hanno riscontrato la nota n.46294 del 10.5.2019 con la quale il Prefetto, pur segnalando i rilievi formulati nel ricorso al Sindaco Di Tommaso e al Segretario comunale invitandoli ad attenersi alle norme di legge, non interviene direttamente come richiesto. I consiglieri comunali di minoranza fanno rilevare anche al Ministro dell’Interno che non sono stati designati gli scrutatori per seggio, configurandosi, il giorno 26 maggio 2019, un problema di ordine pubblico in relazione alla costituzione dei seggi elettorali per le elezioni europee 2019. In casi analoghi, inoltre, c’è stato intervento dei Prefetti che hanno provveduto a far in modo che venisse riconvocata la Commissione Elettorale comunale. I consiglieri di minoranza fanno presente che non si fermeranno fino a quando non sarà ripristinata la legalità in ordine alle vicende contestate.