PRATA SANNITA – Comunali, De Rosa punta a valorizzare l’area del Lete: la sua proposta per il decollo del turismo ecosostenibile

PRATA SANNITA (Francesco Mantovani) – Uno dei punti più interessanti del programma elettorale della lista “Rinnoviamo Prata Sannita”, guidata dal candidato sindaco Damiano De Rosa, è quello relativo all’idea di uno sviluppo turistico ecosostenibile che parta dal rispetto dell’ambiente e della cultura locale. Attingendo ai fondi nazionali ed europei, De Rosa punta ad una pianificazione strategica di tutta l’area legata al fiume Lete e al borgo antico. “La chiameremo ‘La via dell’acqua’”, si legge nel programma elettorale della compagine targata De Rosa. Partendo dalla piscina naturale sul Lete, nei pressi dell’ex Cartiera, punto di riferimento dei giovani locali nel corso deei mesi estivi, giungendo al cosiddetto Rio di Prata. L’obiettivo è quello di intervenire valorizzando la piscina sul Lete che sarà organizzata come una suggestiva area

naturalistica con un’area attrezzata per pic nic. Lungo tutto il Lete verranno previsti percorsi trecking e arrampicate su roccia. L’idea è quella di recuperare e riqualificare la vecchia Cartiera attraverso un progetto di riuso e la sua detinazione a SPA comunale con un polo agro – alimentare. Si punta a trasformare la struttura preesistente ed i ruderi attuali in un vero e proprio museo di archeologia industriale a cielo aperto. Un progetto ambizioso ma che in prospettiva potrebbe rappresentare una fonte di entrate per le casse dell’ente e una opportunità in ordine alla creazione di posti di lavoro. Altro importante obiettivo è quello di rivalutare e valorizzare anche l’antico mulino sul fiume Lete, anche attraverso la realizzazione di un museo al fine di conservare il patrimonio archeologico e storico della città.